top of page

I 7 principi rivoluzionari della fisica quantistica e come utilizzarli nelle tecniche olistiche

Aggiornamento: 1 apr


Un breve articolo che riassume le leggi fondamentali della fisica moderna che ci permettono di comprendere all'istante perché le tecniche olistiche, le tecniche energetiche e le tecniche quantistiche funzionano.

L'articolo prosegue con qualche dettaglio legato al come usare le tecniche, a cosa servono e a come possono diventare i nostri strumenti preferiti, alleati fondamentali per vivere nella realtà quotidiana, dal lavoro, alla famiglia, alle relazioni, agli obiettivi, alla crescita personale e allo sviluppo generale di noi stessi, al rapporto con la Vita, l'anima, la mente e l'Universo.


 

Chi non rimane sconvolto quando si imbatte per la prima volta nella teoria dei quanti non può averla capita. Niels Bohr

Premio Nobel per la struttura dell'atomo 1922

Penso di poter tranquillamente dire che nessuno comprende la meccanica quantistica. Richard Feynmann

Premio Nobel per l'elettrodinamica quantistica

Poiché tutto è un riflesso della nostra mente, tutto può essere cambiato dalla nostra mente. Buddha

Rendi cosciente l'inconscio, altrimenti sarà l'inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino. Carl Gustav Jung

Questa intera creazione è essenzialmente soggettiva, e il sogno è il teatro dove il sognatore è allo stesso tempo sia la scena, l'attore, il suggeritore, il direttore di scena, il manager, l'autore, il pubblico e il critico. Carl Gustav Jung

 

LE 7 IDEE RIVOLUZIONARIE ...

1) Non esiste nulla che non sia contemporaneamente informazione, materia ed energia.

2) Ogni sistema fisico e biologico viene prodotto dall'informazione e produce e scambia informazioni.

3) Il mondo visibile e quindi la materia è una miliardesima parte della realtà. Per ogni nucleone in cui è concentrata tutta la massa esistono un miliardo di fotoni di energia. Quindi materia e realtà stanno a 1/1 miliardo!

4) La realtà è contemporaneamente sia onda che particella!

5) Esistono infinite possibilità che coesistono e ci vengono offerte tutte, fin quando un'interazione determina quale fra tutte diventerà la nostra realtà.

Se non esiste il nulla, se non esiste separazione, allora il Tutto è collegato, il Tutto è Uno. Se il vuoto vibra, se il vuoto collega tutto e tutti, allora Tutto e Tutti sono in eterna vibrazione.

6) L'Entanglement: due particelle entangled sono costantemente connesse indipendentemente dallo spazio e dal tempo.

7) Universo olografico: secondo David Bohm, l'entanglement implica che l'universo sia un immenso ologramma. Ogni parte contiene l'intero, il Tutto!

 

Osservare e trasformare.


Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. (Lavoisier)

Questo concetto, che in realtà è molto pratico, è chiaro a chi utilizza le tecniche quantistiche per sé e per gli altri.

Quando andiamo a trasformare le nostre credenze e programmi inconsci, o a lavorare su paure e sensi di colpa, non possiamo "togliere, eliminare, cancellare" ma possiamo solo sostituire, modificare, trasformare. Si cambia ciò che era disfunzionale in ciò che è funzionale, positivo e la nuova scelta corretta per quel determinato caso.

Più si utilizzano le tecniche olistiche e quantistiche, più cresce la familiarità con il campo quantico e le sue "leggi".

Anche il campo quantico ha le sue leggi e regole, o meglio, sarebbe bene tenerne conto se non si vogliono creare debiti energetici e karmici ma soprattutto se non vogliamo usare la magia oscura.

Più si diventa abili e familiari con la forza divina e le capacità innate della Coscienza degli Esseri Umani, più essa ci invia dettagli, suggerimenti, intuizioni e idee. Diventa una relazione familiare con il campo quantico: noi siamo fatti a immagine e somiglianza di questo infinito computer quantistico che comunica con noi sempre attraverso cervello e le percezioni. In definitiva diventare familiari con questa Coscienza, significa Risvegliarsi a doti e qualità che sono innate e naturali per gli Esseri Umani, ma che da qualche secolo abbiamo smesso di allenare per dare spazio al Meccanicismo. Nessun problema, la Coscienza quantica è innata, è di casa, è una qualità che si può sviluppare ed allenare. La Coscienza quantica é già patrimonio dell'umanità, basta scegliere di volerla frequentare e attraverso qualche studio ed esperienza, sarà sempre più semplice trovare l'accesso diretto che nasce dall'interno.

La coerenza.


Possiamo mettere in coerenza una situazione, convinti che la coerenza porti la manifestazione di ciò che vogliamo da quella situazione, ma non sempre è così! Portare coerenza significa portare coerenza appunto, non è giocare alle aspettative della mente!

Se la tal cosa o situazione non si manifesta significa che o è incoerente oppure ci sono delle situazioni vantaggiose (più vantaggiose rispetto alle volontà della mente) che impediscono il manifestarsi del risultato che si aspetta la mente. Diciamo quindi che cooperare con la Coscienza quantica è più salutare e lungimirante che pretendere che i desideri e le richieste della mente si manifestino così esattamente come richiesto e preteso. A volte, ciò che chiediamo non è nel nostro cammino, mentre ciò che si manifesta lo è, ed è a nostro massimo beneficio dal punto di vista della nostra evoluzione personale e spirituale. Questo vale anche quando le cose non ci piacciono completamente e qui nasce la necessità di fare spazio dentro sé per accogliere ciò che invece accade. Trovare il dono nascosto dell'esperienza è assai più utile che andare contro a ciò che la Vita ha creato proprio per noi! Inoltre, appena trovato il dono nascosto dell'esperienza, ossia la comprensione della stessa, scopriremo che effettivamente abbiamo fatto un passo in avanti rispetto ad una dinamica o un avvenimento e ci scopriremo migliori.

L'Aspettativa.


L'Aspettativa è una condizione mentale che nelle tecniche olistiche dovrebbe trasformarsi in fiducia, in lasciar fare alla saggezza profonda della Coscienza quantica.

Mi spiego meglio: se durante o dopo un trattamento su noi stessi o sugli altri ci aspettiamo un risultato, interferiamo in qualche modo con la trasformazione a cui abbiamo dato inizio svolgendo la tecnica. Emaniamo vibrazioni di aspettative che non sono Fiducia nella Coscienza quantica che opera da una Saggezza più grande. Emaniamo vibrazioni di dubbio, fretta, pretesa, tutte vibrazioni che rischiano di ostacolare la manifestazione completa del trattamento. L'atteggiamento giusto è quello di lasciare andare, di lasciare fare all'energia creatrice intelligente, alla forza divina assoluta di Amore, Gratitudine, Coerenza e Saggezza sincronica. Rimanere in Fiducia neutrale e osservare la trasformazione è l'unica cosa che un Testimone deve compiere, al resto ci pensa l'Energia! Questo vale sia quando siamo a servizio degli altri come operatori o quando agiamo volontariamente su noi stessi per migliorarci o auto guarire e vale per corpo, mente e spirito!

Ego, meriti e azioni.


Più siamo neutrali e osservatori, meglio è. Non c'è nessuno che fa, nessuno che guarisce, nessuno che ha meriti miracolosi per le trasformazioni che avvengono. Questo vale sia su noi stessi che quando svolgiamo il nostro servizio verso qualcun altro. E' l'energia che si incanala nel senso giusto, coerente ed utile, quando noi decidiamo in piena coscienza e volontà, di aprirci al Benessere o quando, chi ci chiede aiuto in quanto professionisti, si vuole aprire al benessere e noi ci troviamo a servizio attraverso l'infinità saggezza della Coscienza quantica.

La scelta, le vibrazioni e le frequenze emanate dal pensiero e dalla Coscienza quantica, attuano le reali trasmutazioni alchemiche. Il piombo si trasforma, a volte in oro, a volte in metalli di passaggio prima di arrivare all'oro. Con questo esempio mi riferisco ai passaggi, alle tappe che facciamo, quando intraprendiamo un cammino di crescita, consapevolezza e autoguarigione su una determinata tematica o dinamica che riguardi il corpo, la mente e le emozioni.

E' possibile che trascorra del tempo sul piano materiale, prima che siano evidenti gli effetti del trattamento. Certo è che, se quel tempo è un tempo lungo, allora significa che sarà necessario fare altri passi di comprensione per realizzare la trasformazione completa.

Guarigione emozionale percettiva, coaching e fisica quantistica. Domenica Celli Centro Olistico Rimini, Amore e Gratitudine
Cristalli d'acqua Masaru Emoto Amore e Gratitudine

 

Cristalli d'acqua Masaru EmotoGuarigione emozionale percettiva, coaching e fisica quantistica. Domenica Celli Centro Olistico Rimini

 

Non ce la posso fare - Ce la posso fare

Cristalli d'acqua Masaru Emoto Guarigione emozionale percettiva, coaching e fisica quantistica. Domenica Celli Centro Olistico Rimini

 

Applicabilità.


Per agire e trasformare le paure e i sensi di colpa, gli schemi, i condizionamenti, le percezioni che esistono e agiscono nel nostro profondo, dobbiamo andare a cercare cosa c'è alla base della loro creazione, è un po' come andare alle fondamenta di una casa, si cerca l'origine. Trovata l'origine poi si fa il test alla ricerca del livello prioritario su cui agire per trasformare l'origine, il "programma" del percepito che sta alla base.

Per verificare su noi stessi o sugli altri cosa ci sia registrato nel subconscio, e trovare così l'origine e in conseguenza la possibile soluzione, ci dobbiamo avvalere di strumenti per dialogare con il profondo. Non ci possiamo sostituire all'infinita saggezza dell'individuo che è il solo a conoscere veramente ciò che è più utile ai fini del suo Benessere olistico, sia per l'origine della dinamica disfunzionale che per la sua stessa armonizzazione in corpo, mente e spirito.


Test muscolare kinesiologico.

Uno strumento valido è il test muscolare kinesiologico.

Dalla mia esperienza pluriennale e dopo varie ricerche dedicate a questa tipologia di indagine, ho appreso che il test dovrebbe essere fatto bilateralmente, utilizzando lo stesso muscolo per i due lati del corpo. Importante è che ci sia sempre la possibilità di testare l'emisfero celebrale destro.

Se si volesse effettuare il test delle dita chiamato anche o-ring, come mostra l'immagine qui sotto, sarà necessario usare la mano sinistra della persona, poiché la mano sinistra è connessa alla parte destra del cervello, che a sua volta è connessa al campo quantico in maniera naturale e quindi alla Coscienza quantistica. La connessione del cervello sinistro al campo quantico è più complessa e difficile poiché il cervello destro è infinitamente più potente del cervello sinistro (logico, razionale, calcolatore, elabora 40 bit al secondo). Il cervello creativo, il destro appunto che elabora 40 milioni di bit al secondo, ha con il campo quantico una connessione immediata e naturale che si porta con sé tutto il cervello sia il destro che il sinistro.


E' importante questa distinzione, soprattutto per coloro che faticano a connettersi ad uno stato di centratura, presenza e spazio di consapevolezza sincronica che sono tipiche proprietà del cervello destro.


Se usassimo il test delle dita sulla mano destra della persona o su noi stessi, senza porre attenzione al connetterci al campo quantistico attraverso il nostro stesso emisfero destro, allora il test che eseguiremmo sarebbe sulla parte conscia del nostro cervello, il test riguarderebbe il cervello sinistro (logico, razionale e di calcolo e che elabora 40 bit al secondo, come detto sopra, invece dei 40 milioni di bit al secondo propri del cervello destro) e quindi faticheremo ad andare a dialogare con il profondo che è, come ampiamente detto, l'emisfero creativo connesso all'infinita saggezza della Coscienza quantica che è connessa naturalmente alla Coscienza universale.


Questa distinzione è importante anche per l'intenzione primaria della Connessione alla Coscienza quantica di chi esegue il test, sia che sia su se stesso che su un'altra persona.


Guarigione emozionale percettiva, coaching e fisica quantistica. Domenica Celli Centro Olistico Rimini. Test kinesiologico

 

Descrizione di 3 casi trattati con le tecniche olistiche quantistiche per riportare armonia in corpo, mente e spirito


Guarigione emozionale percettiva, coaching e fisica quantistica. Domenica Celli Centro Olistico Rimini

1) Ragazza con mal di testa in fase premestruale da oltre dieci anni, acne giovanile e senso di costrizione emotiva da un paio di anni.

Le cause avevano due componenti, la prima biochimica, causata da abuso di zuccheri e farine, il suo gruppo sanguigno A negativo non glielo consente. Inoltre le farine al giorno d'oggi sono prive delle sostanze nutritive come fibre, sali minerali causate dalla raffinazione che lascia per la maggior parte amidi, zuccheri e glutine privando il chicco delle sostanze nutritive che madre natura stessa gli ha fornito. La seconda causa è emozionale, ha un rifiuto/frustrazione legato alla sessualità ereditato dalla famiglia da parte della madre di origini siciliane. Abbiamo preso coscienza e finalmente riportato armonia. Abbiamo lavorato portando coerenza alle sue paure e sensi di colpa legati al tradimento del clan delle donne della sua famiglia poiché lei si sente di voler essere libera nell'esprimersi a livello sessuale con il suo compagno e ragazzo che ama, ma sentiva che dentro c'erano delle emozioni di vergogna, frustrazione e continui giudizi sul come dovevano essere "certe cose". Le pesava molto il pensiero collettivo siciliano e anche il padre le veniva in mente e le appariva come una figura rigida e punitiva. Inoltre ha avuto bisogno di incontrare a livello energetico l'energia di Gesù, una figura cattolica che le incuteva timore e paura e dalla quale non si sentiva per nulla amata ma anzi giudicata e incompresa. Tutto questo le procurava un senso di sporcizia e inadeguatezza.

La ragazza aveva queste energie psichiche e emotive bloccate nel chakra del cuore e nel secondo chakra che le davano disarmonia energetica e fisica fino a scompensare l'equilibrio ormonale.

Ogni sintomo coinvolge sempre tutto l'intero sistema. Non importa se sia un'emozione o un pensiero a crearla o una continua esposizione a un fattore nocivo (per esempio un cibo non adatto al nostro corpo), il risultato sarà un disequilibrio su tutti e 3 i livelli: biochimico, strutturale ed emotivo\psicologico.


Abbiamo vissuto momenti stupendi di ricongiungimento familiare e di armonizzazione emozionale, rilascio di emozioni negative e sensi di colpa sostituiti da Amore, Consapevolezza e Gratitudine. Inoltre le ho consigliato un riequilibrio biochimico e stile di vita alimentare grazie alla naturopatia olistica applicata come aveva indicato il test iniziale.

 
Guarigione emozionale percettiva, coaching e fisica quantistica. Domenica Celli Centro Olistico Rimini ritrovare armonia con il proprio corpo mente e spirito


2) Una signora è venuta con un problema di sovrappeso causato, secondo lei, da assunzione di farmaci per malattia autoimmune da eziologia pressoché sconosciuta (sarcoidosi).

La componente è in gran parte emozionale, ma a causa dei farmaci ha necessità di disintossicazione cellulare con alimentazione appropriata secondo il gruppo sanguigno A negativo. In più fiori, di Bach e un fitoterapico ad azione P.N.E.I.

Le tecniche che utilizzo con questa signora sono Kinesiologia dell'Inconscio e guarigione emozionale percettiva.

La signora ha subito un' indisponibilità subconscia. Il suo subconscio dice "non lo supererò mai".

Ma il subconscio mi dà l' ok a lavorare su questa indisponibilità! Posso procedere. Chiedo al subconscio (sempre attraverso il test) come fare per riportare armonia emotiva e propongo al subconscio stesso delle opzioni. Il test dà accesso a una tecnica di riequilibrio quantistico che si avvale di riequilibrare la dinamica attraverso delle immagini potenzianti per lei sulla fiducia di poter superare questa dinamica e risolvere ciò che le sta più a cuore "sentirsi bene nella forma del so corpo". Bene, osservo che avvenga il riequilibrio e rifacciamo il test. Il riequilibrio è avvenuto in maniera permanente, al 100% e su tutti i livelli. La signora ha un colore roseo sulle guance, sembra tornata bambina.

Prosegue il trattamento e per ricercare la causa della motivazione del sovrappeso, il test mi indica di cercare nella sfera "soppressione delle emozioni" e il bisogno di Apprezzamento.

L'intuizione mi porta a notare che il programma "soppressione delle emozioni" è legato a vaso concezione a livello psico\emotivo\energetico.

VC è un meridiano di agopuntura, per chi non lo conoscesse, è legato proprio alle emozioni. E' il REN MAI, il mare dei meridiani Yin, ha origine nei reni e passa attraverso l'utero, ha un' importanza estrema per il sistema riproduttivo, sia degli uomini che delle donne. Soprattutto delle donne poiché regola il ciclo mestruale, la fertilità, il concepimento, la gravidanza, il parto e la menopausa.

Cit. Giovanni Maciocia "I fondamenti della MTC".


Proseguo con la visualizzazione che induce la persona in uno stato di consapevolezza e rilassamento, emergono così le immagini e i ricordi fino al momento della nascita e la signora dice di intuire che da quel momento potrebbe essere originato il suo disagio emotivo legato all'apprezzamento. Entro in connessione e mi viene mostrato il momento della nascita dove, lei bambina, aveva sentito talmente tanto il dolore della madre (lei è l' ottava figlia) che il suo subconscio aveva iniziato ad attivare la soppressione emozionale e non aveva percepito l' apprezzamento! E' poi lei a dirmi che aveva provato lo stesso disagio nell'infanzia.

La "soppressione delle emozioni" era stata attivata come meccanismo di difesa, non voleva sentire il dolore della madre, inoltre aveva percepito di non essere apprezzata per come era. La signora ora necessita di fare una guarigione percettiva emozionale in utero, che la riporta a quei momenti passati e registrati nella memoria delle sue cellule, al fine di portare chiarezza, trasformazione e liberare quel sentito emotivo. Abbiamo portato comprensione su questi momenti, consapevolezza sull' origine e perdono nel cuore, attraverso la ricostruzione delle immagini del percepito della bambina, portando nuove e adulte comprensioni ai fatti accaduti. Anche se era l'ottava figlia, la madre l'ha poi accudita e si è presa cura di lei nel tempo come meglio poteva e ora la bambina, sostenuta dall'occhio adulto e dalla volontà di trasformazione, ha potuto rilasciare quei percepiti di inadeguatezza che la bambina aveva registrato in un tempo passato molto lontano. Questa consapevolezza e maturità emozionale, che è avvenuta grazie all'osservazione del percepito inconscio cristallizzato nel passato, ha liberato molta energia nel corpo energetico, nel corpo di dolore e nel corpo emotivo. Liberando così nuova energia vitale!

Quando si va a trasformare il percepito emotivo originale che ha dato vita alla dinamica disfunzionale, avviene in tutti i corpi, una trasformazione che crea una nuova omeostasi psicofisica ed emotiva.

La signora dice di sentirsi più leggera, libera e felice, sente nella zona del cuore e nello stomaco una nuova vita!

 

3) Ragazzo con psoriasi gomito sinistro da tanti anni. Psoriasi con priorità causa emozionale. Grazie alla Kinesiologia psico\emozionale\energetica, o dell'Inconscio che dir si voglia, troviamo l'emozione negativa: rabbia repressa. Procedo con riequilibrio e arriviamo a sentimenti bloccati. Procedo con riequilibrio, arriviamo a attaccamento al passato. Procedo con il riequilibrio, arriviamo a soppressione delle emozioni. Procedo con il riequilibrio, arriviamo a "il mio cuore è spezzato".

Il subconscio ha voluto una visualizzazione guidata come tecnica di riequilibrio di guarigione emozionale percettiva per una recessione nel passato dove aveva vissuto un conflitto di separazione con la madre.

La pelle del ragazzo in 10 giorni è migliorata del 50%!


Andai inoltre a verificare la predisposizione della lateralità cerebrale, secondo le 5 Leggi biologiche con il test dell'applauso ed è risultato che il ragazzo è destrimane. Questo significa semplicemente che la sua psoriasi al gomito sinistro corrisponde alla relazione con la madre ed è ancor più confermato il lavoro di trasformazione emozionale effettuato con le tecniche olistiche di Kinesiologia e fisica quantistica.

 
Guarigione emozionale percettiva, coaching e fisica quantistica. Domenica Celli Centro Olistico Rimini Naturopatia a servizio del Benessere della Persona

DOMENICA CELLI - GUARIGIONE EMOZIONALE PERCETTIVA - NATUROPATIA

​​

Info al 3398969639 o scrivere a info@clubdelgatto.it








 

SE HAI PIACERE DI SEGUIRE LE NOSTRE ATTIVITA'

E RIMANERE AGGIORNATA\O


Seguici sui nostri canali 👇

3️⃣ Gruppo Facebook Club del Gatto Community ღஐღ https://www.facebook.com/groups/clubdelgattocommunity

4️⃣ Pagina Facebook Centro olistico Club del Gatto CAT https://www.facebook.com/clubdelgatto



Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page