top of page

Cos’è l’ipnosi? Facciamo un po' di chiarezza!

Aggiornamento: 1 apr


Esistono quattro stati mentali naturali per l’essere umano: la veglia, il sonno, la trance, il coma. Fortunatamente l’ultimo lo sperimentano in pochi.

Lo stato di trance è uno stato mentale naturale, insito nel nostro essere e nel nostro vivere, per cui lo sperimentiamo molto spesso, per esempio, ogni qual volta compiamo un gesto automatico, come guidare l’auto fino a casa senza accorgerci della strada percorsa perché nel frattempo si è pensato ad altro.

L’ipnosi è un insieme di tecniche che portano il cervello in stato di trance naturale per connettersi alle percezioni interiori dei vari substrati della mente. La mente si collega a sua volta con gli altri corpi (emozionale, spirituale, causale, vitale, fisico, ecc.…) al fine di avere accesso a tutti i dati necessari. Per esempio, se chiudi gli occhi e vai a percepire lo stato del tuo ginocchio destro, ci entri dentro e lo ascolti, senti subito come sta, se fa male o se è rilassato, se è leggero o pesante, se funziona tutto bene oppure no, ecc. Ecco, questa capacità comunicativa la si ottiene con la mente che si collega alle percezioni del corpo fisico. La stessa cosa avviene quando si va a percepire un’emozione, si va ad utilizzare lo “strumento mente” per andare a comunicare\ascoltare lo stato del corpo emozionale. Per gli altri corpi è identico. La mente in stato di trance ipnotica è in grado di andare a colloquiare con i suoi diversi substrati.

Quello che contraddistingue lo stato di trance ipnotica dagli altri stati mentali, per esempio il sonno o la veglia, è che con l’ipnosi si attiva una maggiore attenzione per gli stimoli interni al nostro essere, piuttosto che per quelli esterni. Infatti si possono raggiungere vari stati mentali contraddistinti da diversi livelli di profondità e di completezza nell’introspezione.

In trance ipnotica si può entrare in modo spontaneo o in modo indotto; infatti è uno stato mentale che fa parte della natura di ogni individuo e che viene utilizzato in modo adeguato dallo specialista nell’ambito di un rapporto con la persona che abbia obiettivi precisi e definiti, nel mio caso il coach.

Proseguiamo con le precisazioni su cos’è l’ipnosi e facciamo una breve parentesi anche sulla mente e i suoi substrati.

Noi abbiamo tre substrati di coscienza: la mente conscia, la mente subconscia e la mente super conscia.

La Mente conscia del nostro cervello, la parte razionale, quella con la quale pensiamo, ragioniamo, discutiamo, giudichiamo. È quella che ci porta a cercare soluzioni razionali, è lo stato di coscienza abituale di veglia e corrisponde alle onde beta del cervello.

La Mente subconscia che memorizza e archivia tutti i 40 miliardi di dati al secondo che il cervello riceve. È velocissima, poiché elabora due milioni e mezzo di dati al secondo. Dunque la mente subconscia è cinquecentomila volte più veloce della mente conscia e ha una quantità di informazioni superiori di venti milioni di volte. Funziona come un computer, cioè usa dei programmi che esegue senza giudicare i dati con criteri duali, come giusto/sbagliato, bene/male.

La Mente super conscia è il nostro collegamento con il Campo Quantico di Infinito Amore e Infinita Intelligenza, il nostro collegamento con la realtà invisibile, il grado più alto di consapevolezza. Da un punto di vista spirituale, rappresenta il nostro cuore, la nostra Anima che si collega al Campo Quantico ed è in connessione costante con tutto e tutti. È la vera fonte della consapevolezza, è il regno dell’autentica intuizione.

Mentre gli adulti vibrano a frequenze tra i 13 e i 31 Hertz dello Stato Beta, i bambini, non ancora condizionati da convinzioni e credenze, vibrano a frequenze che vanno dallo Stato Alfa a quello Theta.

Di conseguenza, godono di una maggiore memoria, maggiore vivacità mentale ed elasticità.

Quando si dice che dovremmo tornare ad essere bambini, non significa soltanto riacquistare il loro candore ma anche la loro mente potenziata, esattamente tra gli 8/12 Hertz dello Stato Alfa fino ai 4/7 Hertz dello Stato Theta.

Le diverse frequenze caratterizzano i diversi stati di coscienza.

Per raggiungere diversi stati di coscienza è necessario allenarsi una volta adulti, per tornare a quello stato naturale di cui eravamo capaci da bambini.

La trance ipnotica o le tecniche di ipnosi spirituale, la meditazione, le visualizzazioni guidate, le pratiche di rilassamento e le tecniche olistiche e quantistiche aiutano a sviluppare e a ricordare stati di trance ipnotica naturale, ovvero ad accedere ai sensi psichici e a tutte quelle facoltà interiori proprie dell’essere umano (probabilmente legate anche a quella parte di DNA chiamata erroneamente dagli scienziati DNA spazzatura – junk DNA. Spazzatura? Solo perché ancora non si sa a quali funzioni sia preposto non significa che debba essere chiamato spazzatura! Non vi pare?).

La media delle persone considera la propria vita noiosa e priva di ispirazione, perché hanno fatto poco o nessuno sforzo per acquisire la conoscenza e l’informazione che li motiveranno.

Sono talmente ipnotizzati dal loro ambiente attraverso i media, la televisione, gli ideali irraggiungibili di un corpo perfetto, la bellezza e il valore a cui tutti si sforzano di arrivare, che la maggior parte si arrende e vive la propria vita nella mediocrità.

Vivendo questo tipo di vita, la loro anima e i loro desideri non verranno facilmente in superficie.

Così finiscono per volere essere qualche altra cosa.

Ma se la gente chiedesse a sé stessa:

C’è qualcos’altro?

Perché sono qui?

Qual è lo scopo della mia vita?

Dove sto andando?

Cosa accade quando muoio?

Quando cominciano a porsi queste domande, cominciano ad agitarsi e a interagire con la percezione interiore e il vecchio concetto, su come hanno vissuto la loro vita e il loro mondo, e qualcosa dentro comincia a disintegrarsi.

Si disintegra la falsità, la negatività e i preconcetti, perché il fuoco dell’anima spinge, brucia e l’Essere consapevole richiama e si fa strada verso il Risveglio.

Che senso hai, tu, in questo mondo?

Questo è il punto. Ed è anche il motivo per cui fai fatica a stare in silenzio: quando tutto tace, la domanda principale inizia a risuonare forte, generando malessere. Non è un mero quesito filosofico: finché non trovi il tuo "senso", non avrai mai piena soddisfazione, qualsiasi traguardo tu raggiunga. Potrai scambiare molti piaceri per gioie, ma col tempo di accorgerai che sono come papaveri: appena li cogli sfioriscono.

Se, per esempio, pensi a qualcosa che ti preoccupa o ti ha fatto arrabbiare, ti ritrovi involontariamente a ripensarlo più volte e ti sintonizzi su una sorta di stazione radio interiore che trasmette solo notizie negative. Hai bisogno di imparare a spegnere la radio per non rimanere invischiato nella conversazione tossica intrapresa dalla tua mente.

“Siamo delle macchine produttrici di realtà”. La materia non è statica ma è il pensiero che la influenza.

Per il cervello non c’è differenza tra ciò che vede e ciò che immagina, e tutti noi vediamo solo ciò che crediamo possibile. Per il nostro cervello non c’è differenza tra ciò che arriva dall’esterno o ciò che arriva dall’interno (memorie, sensi psichici, immaginazione, ricordi, visualizzazioni) per il cervello ciò che si immagina esiste in un qualche livello!

Per la fisica quantistica senza un osservatore nulla accade, anzi è proprio l’osservatore che determina la realtà. Per cui osservare e immaginare sono la stessa cosa.

La domanda più frequente che può nascere anche a te che leggi è: “Ma sto immaginando o sto vedendo realmente?” La risposta è: “Non c’è differenza!”

Tornando alla tecnica specifica dello Spiritual Quantum Coaching che utilizzo, il metodo funziona su tutte le basi sopracitate. In altre parole, ogni volta che osservo consapevolmente e mi collego con la Presenza creativa Divina in stato di trance ipnotica, ciò che sto osservando lo porto nella mia realtà interiore e chi opera la trasformazione è il super conscio della persona in connessione con il Campo Quantico di Amore incondizionato, Gratitudine e Infinita Intelligenza. Senza osservatore però non accade nulla quindi il ruolo del coach è proprio testimoniare insieme alla persona tutte le trasformazioni volontarie che avvengono in stato di trance ipnotica!

Ecco dunque che con la pratica della meditazione, del silenzio, dell’ipnosi o trance che dir si voglia, si accede a un mondo interiore più rilassato e consapevole, molti loop mentali, convinzioni e credenze vengono letteralmente scardinati per favorire l’accesso a stati di consapevolezza più consoni a uno stile di vita positivo, evolutivo e rilassato. In questo modo possiamo migliorare noi stessi, le nostre frequenze e quindi aiutare anche tutti coloro che ci conoscono trasmettendo positività, serenità, realizzazione, successo e Amore!

Quando cambi tu, cambia il mondo!

NOTE SULL'IPNOSI

Alcuni spettacoli o film ideati da persone più interessate all’audience che alla scienza, mostrano una versione dell’ipnosi di tipo manipolativo della persona, quindi assolutamente non realistica e fuorviante. Questo ha contribuito a creare molta diffidenza nell’opinione pubblica ed in seduta è necessario chiarire ed eliminare qualunque dubbio della persona prima di poter iniziare il lavoro.

L' APA, Associazione Americana di Psicologia, sull' IPNOSI è molto chiara:

"Hypnosis is not a type of psychotherapy. It also is not a treatment in and of itself; rather, it is a procedure than can be used to facilitate other types of therapies and treatments"

NON È UN TIPO DI PSICOTERAPIA E NEPPURE UN TIPO DI TRATTAMENTO...

PIUTTOSTO È UNA PROCEDURA CHE PUÒ' ESSERE USATA PER FACILITARE ALTRI TIPI DI TRATTAMENTI E TERAPIE

"Hypnosis is a set of techniques designed to enhance concentration, minimize one's usual distractions".

L'IPNOSI È UN'INSIEME DI TECNICHE MESSE A PUNTO PER AUMENTARE LA CONCENTRAZIONE E RIDURRE LE DISTRAZIONI DELLA PERSONA.

"In their 2003 review of controlled clinical studies, found that hypno-analgesia is associated with significant reductions in: ratings of pain, need for analgesics or sedation, nausea and vomiting, and length of stay in hospitals. Hypnosis has also been associated with better overall outcome after medical treatment and greater physiological stability".

NEL 2003 LA REVISIONE DEGLI STUDI CLINICI HA DIMOSTRATO CHE L'ANALGESIA IPNOTICA È ASSOCIATA CON UNA SIGNIFICATIVA RIDUZIONE DEL DOLORE, DEL BISOGNO DI FARMACI ANALGESICI E SEDAZIONE, NAUSEA E VOMITO E DURATA DEI RICOVERI OSPEDALIERI.

L'IPNOSI È STATA ANCHE ASSOCIATA CON UN NETTO MIGLIORAMENTO DEGLI ESITI DI TERAPIE MEDICHE E UNA MAGGIORE STABILITÀ' FISIOLOGICA.


Gli EFFETTI della MEDITAZIONE si fondano su un consistente modello psicosomatico convalidato che, dai più recenti contributi delle neuroscienze, della psicofisiologia e, in particolare, della PNEI, la psico - neuro endocrino - immunologia, negli ultimi decenni ha definitivamente superato la dicotomia cartesiana tra mente e corpo e ha favorito una comprensione unitaria e integrata dell’essere umano in cui tutti i principali sistemi – nervoso, cognitivo, endocrino e immunologico – sono inseparabili elementi funzionali di un'unica rete.

L'individuo è considerato nella sua globalità, come un “sistema psicosomatico unitario” governato dalla coscienza di Sé, in cui psiche, emozioni e corpo sono inscindibili dimensioni funzionali del sistema stesso.

 

Rendi cosciente l’inconscio,

altrimenti sarà l’inconscio a guidare la tua vita

e tu lo chiamerai destino.

- Carl Gustav Jung

 

COACHING EMOZIONALE

GUARIGIONE EMOZIONALE PERCETTIVA


Sostengo le persone nel trasformare i blocchi emotivi e gli schemi sabotanti per trovare il dono nascosto nell’esperienza e vivere il vero proposito della Vita: la Felicità con se stessi e nelle relazioni.

Domi 3398969639 Scrivimi

 

SE HAI PIACERE DI SEGUIRE LE NOSTRE ATTIVITA'

E RIMANERE AGGIORNATA\O


Seguici sui nostri canali 👇

3️⃣ Gruppo Facebook Club del Gatto Community ღஐღ https://www.facebook.com/groups/clubdelgattocommunity

4️⃣ Pagina Facebook Centro olistico Club del Gatto CAT https://www.facebook.com/clubdelgatto




Comments


bottom of page