top of page

Attilio Piazza intervista Bert Hellinger. La Forza dell'essere Presente.

Aggiornamento: 1 apr

Ho pensato di condividere in questo articolo, tre video nei quali Attilio Piazza intervista Bert Hellinger nel maggio del 2005.

Onoriamo sia Bert Hellinger che Attilio Piazza, vivi in spirito ad oggi e non più incarnati come umani.


Il loro passaggio sulla Terra ha portato Consapevolezza e i loro insegnamenti restano immortali e usufruibili da chiunque li voglia accogliere.


Considero questi video di inestimabile valore e ringrazio il canale di Attilio Piazza e YouTube stesso per poterceli ancora mostrare!


Sono commossa, grata, viva, piena e le lacrime di bellezza scendono dorate sul mio viso.


Bert Hellinger, per chi non lo conoscesse ancora, è stato uno psicologo tedesco che ha protocollato gli Ordini dell'Amore delle Costellazioni familiari, lasciando questo patrimonio all'umanità affinché tutti potessero conoscere gli equilibri del sistema familiare e liberare se stessi, chi viene dopo e persino chi viene prima.


Attilio Piazza è stato allievo diretto ed è stato invitato dal Maestro Hellinger a portare il metodo delle Costellazioni in Italia qualche decennio fa.


Attilio è stato un maestro importante per migliaia di persone, per questo ho sempre il piacere e l'onore di ringraziarlo per tutti i suoi doni, per i libri e soprattutto per avermi fatto incontrare Monica Colosimo, sua allieva e compagna negli ultimi anni del suo passaggio qui sulla Terra.



 

VIDEO 1


👇


Attilio Piazza: La Forza dell'Essere Presente: è qualcosa che traspare chiaramente nel tuo lavoro, ci puoi dire qualcosa in proposito?


Bert Hellinger: Posso dire come diventiamo deboli. Diventiamo deboli quando diventiamo avidi, allora perdiamo il nostro centro. Ma appena ci riconnettiamo con il nostro centro riprendiamo la Forza.


Nel lavoro delle Costellazioni familiari a volte siamo tentati di diventare molto attivi, così perdiamo forza.


Ma se aspettiamo, e ci centriamo, e sintonizziamo con l'altro, allora poco a poco diventiamo calmi e siamo pronti al lavoro, e anche il cliente è pronto al lavoro.


E allora in quel momento permettiamo in una Costellazione che il Movimento si sviluppi tutto da sé, quasi interamente da sé. E questi momenti hanno forza perchè nessuno interferisce dall'esterno. E quindi la forza viene da dentro, e dall'essere in connessione con il proprio centro.


Attilio Piazza: E quindi, per esempio, cosa raccomanderesti agli studenti che provengono da una prospettiva cognitiva, o da un'educazione cognitiva? Cosa consiglieresti loro di fare?


Cosa potranno fare della loro conoscenza?


Bert Hellinger: Con questo approccio delle Costellazioni se ti affidi alla tua conoscenza non sei più in contatto con la realtà così com'è. Quindi con quella conoscenza ti indebolisci.


E invece prendi nuova coscienza nel Presente.


Una volta che ti permetti di esporre te stesso a quello che sta lì di fronte a te, improvvisamente, sai cosa fare e sai come farlo: con forza.


Attilio Piazza: Come fa uno studente a fidarsi che ciò che appare e si manifesta nel presente e dal presente, non sia solo una fantasia? Perchè ci vuole coraggio, vero? Come fa una persona che sta appena cominciando a sentire che ciò che arriva proviene proprio dal presente, come fa a fidarsi veramente?


Bert Hellinger: Quando hai l'impulso a fare qualcosa ti fermi per un momento … e resti fermo per un altro momento, e poi aspetti ancora un altro momento … e improvvisamente sei calmo e sarai sorpreso con quale chiarezza improvvisamente vedi quale sarà il prossimo passo importante.


Attilio Piazza: E come ha cominciato Bert ad accorgersi della forza dell'Essere presente a ciò che è? Cioè tu hai un bel background …


Bert Hellinger: E' vero. Beh, ogni mucca ha iniziato con l'essere un vitello!


Quindi … ho fatto i miei errori e sono partito per la tangente, a volte. Ma poi sono tornato in linea lentamente, il che è umano, vedi … provando e facendo errori, non dobbiamo avere paura di fare errori. Molto spesso puoi vedere un assistente che non sa bene cosa fare, e persino il cliente stesso lo aiuta, è capitato anche a te, vero?


Attilio Piazza: Si certo!


Bert Hellinger: Allora ti fidi del Campo (morfogenetico) non solo di te stesso, no? E il Campo stesso dà forza.


 

VIDEO 2


👇


Attilio Piazza: Ci vuole molto coraggio a stare presente dove...non accade niente - apparentemente. Ci vuole molto coraggio sia ad astenersi, sia ad avere il coraggio di assecondare il movimento che viene da dentro e magari dire qualcosa o persino suggerire un movimento.


Ci vuole molto coraggio.


Trovo che la cosa che fa paura è "essere nessuno".


Bert Hellinger: Vedi, l'ostacolo principale è pensare a quello che potrebbero pensare le altre persone o a cosa si aspettano da te, o forse che cosa criticheranno.


E' allora che sei fuori, che non sei più in contatto con il presente, vedi?


Tu lascia perdere tutta quella roba!


E nel Presente, se aspetti, sai, dopo un po', che cosa fare.


Ma ci sono situazioni in cui niente di nuovo accade e allora devi attivarti. E anche qui puoi sentire quando devi intervenire e spesso intervieni portando dentro un'altra persona. Tu semplicemente metti un'altra persona lì, anche se non sai perchè e da quel movimento puoi riprendere. E così passo dopo passo trovi la tua strada finché il movimento fondamentale diventa palese, e quando quel movimento si è messo in moto, hai fatto il tuo lavoro.


Attilio Piazza: Un'altra difficoltà magari potrebbe essere questa: talvolta viene un dubbio, nella mia mente o ci viene in mente: "Questo movimento essenziale che si manifesta in una Costellazione, sarà sufficiente per quella persona? Come possiamo fidarci che sarà tutto ciò di cui avrà bisogno, e che non occorrono ulteriori spiegazioni o altre comprensioni o qualcos'altro ancora? Come possiamo fidarci di questo?"


Bert Hellinger: Vedi, interrompi la Costellazione quando l'energia è più intensa. Al punto massimo dell'energia, interrompi. E i cliente se ne va con tutta questa energia e magari è perfino arrabbiato, ma non importa, si porta l'energia. Ma se pensi che non sia abbastanza, e intervieni o gli dai una spiegazione, lui perde la sua forza.


Per cui ti affidi a quella forza. Una volta che la forza si è mostrata, la forza guida te e guida la persona. E poi io naturalmente ho una regoletta, "Tutto ciò che conduce verso una maggiore forza è buono, tutto ciò che causerà dispersione di energia è una perdita". Allora fermi tutto, non continui. Invece interrompi quando c'è il massimo della forza. E allora in quel momento sei di nuovo nel presente.




 

VIDEO 3


👇


Attilio Piazza: Dunque, si può dire che il presente non solo ha forza, ma il presente stesso è un insegnante, in un certo senso, e questo è davvero nuovo per molte persone oggi.


In questo senso si potrebbe dire che il presente è la radice stessa della Creazione. Non intendo diventare troppo filosofico, ma ogni volta che dal presente nasce un movimento, è un nuovo movimento, che contiene in sé la qualità della Creazione, è così vero?


Bert Hellinger: Si. Vedi ogni volta che guardi al futuro e vuoi sapere cosa succederà, o hai dei dubbi sul futuro, o hai paura del futuro, perdi forza. Ma se al futuro non ci pensi proprio, e stai nel momento presente, allora conosci un passo e dopo quel passo sei in un altro presente, ma senza che tu cerchi quello successivo. Tu aspetti finché dal presente viene suggerito il prossimo passo. E fai quel solo passo lì.


Così sei nel presente tutto il tempo: con forza.


Attilio Piazza: … e in questo modo stai presente a qualche cosa che si trasforma continuamente, in modi che noi non conosciamo.


Bert Hellinger: Si. E tu sei solo Presente, non devi spingerlo, vedi? Si muove da solo, per così dire, e a volte intervieni quando qualcosa si indebolisce, quando non cìè più connessione, quando si è perso il contato con il presente. E allora ti porti dentro un nuovo presente.


Attilio Piazza: un nuovo elemento.


Bert Hellinger: un nuovo elemento, esatto.


Attilio Piazza: … E di nuovo, questo nuovo elemento non è una cosa messa lì per trovare una soluzione, ma è la risposta a qualcosa che è stato messo in movimento, e che la nostra intuizione ci permette di vedere di percepire che c'è un elemento in più, ora.


Bert Hellinger: Vedi, ascoltando quello che hai appena detto, è ben chiaro che gli italiani sanno restare saldi in piedi e fare cose buone.


Attilio Piazza: Grazie.


Quando ritorni in Italia per un Congresso e per portarci ancora qualcosa dei tuoi insegnamenti?


Bert Hellinger: Verrei se proprio cadessero in ginocchio e non sapessero andare avanti da soli, ma non succederà mai. Mi fido di te e di tutti coloro che organizzano questo lavoro.


Tu aiuta lì, così diventerà qualcosa di grande e sarò con voi come portafortuna. Preferisco mettermi da parte e guardare come proseguite con forza nell'Essere Presenti.


Attilio Piazza: Grazie! Grazie tante! Grazie tante!



 

Cari amici, soci e compagni di viaggio, che siete presenti a voi stessi, questo è tanto ed è abbastanza per migliorare l'esistenza!


Vi ringrazio con il cuore colmo di Gioia per tutto ciò che insieme creiamo.


Ringrazio ancora Monica Colosimo, mia amata maestra di semplicità e amorevolezza. Vi invito ad incontrarla almeno una volta.


Il nostro esserci, sia online che in presenza, è proprio questo che vuole coltivare: ciò che i due maestri Bert Hellinger e Attilio Piazza accendono ancora, e ancora, e ancora, in chi porta avanti questa Bellezza.


TUTTI GLI APPUNTAMENTI CON LE COSTELLAZIONI FAMILIARI E DELL'AMORE SONO INDICATI A QUESTO LINK SU QUESTO STESSO SITO WEB

CLICCA QUI 👇

 

SE HAI PIACERE DI SEGUIRE LE NOSTRE ATTIVITA'

E RIMANERE AGGIORNATA\O


Seguici sui nostri canali 👇

3️⃣ Gruppo Facebook Club del Gatto Community ღஐღ https://www.facebook.com/groups/clubdelgattocommunity

4️⃣ Pagina Facebook Centro olistico Club del Gatto CAT https://www.facebook.com/clubdelgatto


Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page