astrologia

L’astrologia è il linguaggio dell’anima, il codice che ci permette di capire dove l’energia vitale scorre e dove è bloccata e questo linguaggio ha i nomi degli dei, dei pianeti, Giove, Saturno, Marte e tutti gli altri.
Sono parti della nostra anima, funzioni psichiche direbbero gli psicologici, che gli antichi hanno visto proiettate nella volta celeste. Conoscere questi dei, onorarli, sacrificare ad essi (nel senso di rendere sacra) la nostra vita è la via per un’esistenza piena di Senso.

ASTROQUANTICA

In Astrologia quelli che noi chiamiamo pianeti sono in Astroquantica gli intermediari tra noi e il campo.

Fare Astroquantica sia in gruppo che individualmente significa portare oridine, coerenza e armonia ai pianeti. 

La persona che partecipa ai miei gruppi non ha un ruolo passivo ma ha un ruolo attivo.

Quando andiamo a lavorare con coerenza e armonia sui punti planetari, è andare ad agire punti fondamentali della nostra vita con l'intenzione di portare coerenza e armonia.

Sole: energia vitale, parte maschile della psiche, parte affermativa, rapporto col padre, progetto di vita.

 

Luna: parte emozionale, parte femminile della psiche, quello che ci dona sicurezza nei rapporti affettivi, rapporto con la madre.

 

Mercurio: principio di comunicazione, come percepiamo i messaggi che il mondo ci manda e come li rimandiamo al mondo, rapporto con i fratelli e le amicizie.

 

Venere: principio del piacere e dell’armonia, pianeta dell’amore inteso come quello che mi dona piacere, armonia del corpo, pianeta della salute.

 

Marte: principio affermativo, come conquisto quello che mi piace, la mia capacità di combattere o di fuggire, attrazione erotica.

 

Giove: principio d’espansione, sia materiale che della coscienza, visione superiore, il maestro, gioia di vivere e di godere la vita.

 

Saturno: principio di struttura le norme e le regole che ci danno sicurezza o ci possono soffocare, il nostro grado di autonomia e la capacità di raggiungere il successo.

 

Urano: principio di individuazione, la visione del nostro progetto superiore di vita, la capacità di cambiamento repentino ed immediato.

 

Nettuno: principio di dissoluzione e fusione: visione superiore, creatività ad ogni livello, senso artistico, senso umanitario

 

Plutone: principio di rinascita, di trasformazione attraverso la crisi e il rinnovamento, l’energia vitale basale che ci permette di essere vivi e di riprodurre la vita.

tema natale

Il cielo di nascita e la lettura del tema natale.

E’ il manuale di istruzioni per l’uso della nostra vita, è il codice dell’anima; come il dna lo ereditiamo dai nostri antenati e ci guida nelle scelte conscie ed inconscie che in ogni momento compiamo.

Il tema natale è la chiave di lettura per capire da dove veniamo e dove stiamo andando, per fare chiarezza dentro di noi ed essere attori e non spettatori della nostra vita.

La lettura parte dal momento del concepimento, dalla vita fetale, dal parto che è il primo grande trauma della nostra vita, la cacciata dal paradiso terrestre, per arrivare al dodicesimo anno di età; l’imprinting emozionale è lì e la figura di Sole padre e Luna madre ci insegnano come amare e come conquistare il mondo.

Serve per onorare i nostri antenati, i nostri dei interiori, la parte del cielo che è dentro di noi, serve per rendere sacra la vita, altrimenti questo avviene attraverso il sacrificio, quello che noi chiamiamo caso o destino.

Siamo dei maghi potenti che calamitano fuori tutto quello che è dentro.


Renderci consapevoli dei blocchi energetici e delle ferite emozionali è il primo passo per trasformarli e liberarli.